L’incontro con l’autore: i suoni per la Puglia e della Puglia.

L’incontro con l’autore: i suoni per la Puglia e della Puglia.

3 Giugno 2021 Off

Già a settembre di quest’anno scolastico, quando si rendeva operativo l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado ai sensi dell’articolo 3 della Legge n. 92 del 20 agosto 2019, i docenti di musica Professori Gisella Mogavero, Luciana Visaggio e Roberto Fasciano della nostra Scuola Secondaria di I grado a Indirizzo Musicale Rocca-Bovio-Palumbo di Trani, hanno ideato un’attività musicale al fine di sviluppare il percorso interdisciplinare per le classi prime denominato “Musica e territorio: teatri della Puglia e compositori che valorizzano la nostra terra”.

Con lo scopo di sviluppare l’abilità del “rispettare, conservare e cercare di migliorare l’ambiente perché patrimonio a disposizione di tutti”, si è pensato di far ammirare la bellezza paesaggistica del Gargano, territorio più vicino a quello tranese rispetto ad altre zone della Puglia, attraverso un brano descrittivo, “Volata garganica”, scritto dal compositore Roberto Fasciano, tra l’altro, come si diceva, docente di musica proprio nella nostra scuola.

Con la musica si viaggia dallo spazio geografico a quello temporale: dalla musica per la Puglia alla musica colta della Puglia.

Gli alunni delle classi 1^ A-B-C-F-G-I-L-M hanno ascoltato una minuziosa spiegazione, attraverso un Power Point ricco d’immagini, preparato dai docenti di musica, sui teatri presenti in diverse città pugliesi, intitolati a compositori del passato.

Incuriositi dalle “carte d’identità” dei compositori, gli alunni sono stati divisi in sei gruppi e ciascuno ha “navigato” nel passato alla scoperta di un autore in particolare.

Di Domenico Sarro di Trani, Tommaso Traetta di Bitonto, Niccolò Piccinni di Bari, Giovanni Paisiello di Taranto, Saverio Mercadante di Altamura, Giuseppe Curci di Barletta e Umberto Giordano di Foggia gli alunni hanno ricercato l’età in cui hanno iniziato a suonare e quale strumento, la composizione considerata più importante per gli storici della musica, oltre a restare meravigliati nel ricercare le immagini interne ai teatri a loro dedicati.

E se per la pandemia da Covid 19 gli alunni non hanno potuto scoprire il territorio neanche con le uscite mattutine, allora è stato il territorio a farsi scoprire dagli alunni attraverso la musica. Sì proprio attraverso la musica, i piccoli alunni si sono trasformati in piccoli storici.

Ogni gruppo ha presentato il proprio lavoro di ricerca attraverso un Power Point che è stato condiviso dai docenti, attraverso Meet, con la classe.

Ma l’evento “L’incontro con l’autore”, a conclusione del percorso di educazione civica di tipo artistico-storico-geografico, è stato graditissimo per gli alunni delle classi prime che hanno “indagato” sul tema “Musica in Puglia” con diverse domande interessanti rivolte ai protagonisti della giornata dello scorso giovedì 20 maggio: il musicologo, nonché Dirigente Scolastico della nostra scuola, Prof. Giovanni Cassanelli, e il compositore Prof. Roberto Fasciano.

Il Prof. Cassanelli ha svelato che proprio la scuola, attraverso gli insegnanti, ha notato in lui delle forti propensioni musicali che l’hanno portato a intraprendere gli studi pianistici e poi ad appassionarlo al teatro musicale che rappresenta il luogo di cultura per eccellenza offerto dal territorio: per esempio il teatro Petruzzelli di Bari, da lui scoperto all’età di tredici anni sempre grazie alla scuola che portava gli studenti ad ascoltare l’Opera lirica. Tosca di Giacomo Puccini l’ha appassionato tanto da condurlo a comprare, con i suoi risparmi di adolescente, i dischi o 33 giri di diverse Opere liriche che imparava a memoria. Sono seguiti anni di studi universitari con esami specifici sulla storia della musica e sulla letteratura teatrale musicale, e dopo la laurea, in qualità di giovane assistente universitario, ha indagato gli aspetti della drammaturgia de Il giuramento e Il bravo, due Opere liriche di Mercadante, quando la città di Altamura si rivolse all’Università di Bari per avere una pubblicazione divulgativa al fine di valorizzare il compositore pugliese.

Ha approfondito la riforma del melodramma di Mercadante, e il libro “Mercadante e la sua riforma: Elena da Feltre” è stato un lavoro musicologico che il suo professore universitario ha fortemente voluto che fosse pubblicato per essere messo a disposizione della comunità scientifica.

Invitato più volte a convegni e tavole rotonde per esporre le sue ricerche musicologiche, anche nella città di Bologna, una tra le capitali italiane della musicologia, nel 2020 ha parlato durante le celebrazioni del 150° anno dalla morte di Mercadante dell’Opera lirica Elena da Feltre che “meriterebbe di stare di più sul palcoscenico di quanto purtroppo non accada”.  

Alla domanda specifica sul mestiere del ricercatore, e cioè sul come si reperiscano le informazioni, il Dirigente Cassanelli ha spiegato come avvenga il prestito interbibliotecario e come, attraverso l’indagine sul libretto dell’opera, le lettere e la partitura di Mercadante, si sia accorto di novità importanti nel trattamento dell’opera Elena da Feltre che nessuno studioso aveva messo in risalto in precedenza. Di qui l’importanza della pubblicazione, perché essa diventa patrimonio di tutta la comunità scientifica. Quindi, la fortuna di incontrare persone illuminate e la passione per gli studi porta alla consapevolezza che coltivare delle passioni è una delle cose più belle che ci sia al mondo, oltre a condividerle ora con la comunità scolastica che dirige come Dirigente Scolastico.

Dopo la bellissima testimonianza della sua vita e della sua esperienza è intervenuto il compositore tranese, orgoglio e vanto della nostra scuola per averlo come professore di musica, prof. Roberto Fasciano.

Seduto al pianoforte, guidato dall’ispirazione e dalla tecnica, Fasciano scrive le idee musicali su normali quaderni pentagrammati e, attraverso la tecnica dell’armonia o contrappunto che consiste nel far incastrare diverse linee melodiche, esegue l’orchestrazione sull’enorme quaderno della “partitura” con ben 52 righi!

Egli ha motivato in modo dettagliato la sua scelta dei vari strumenti musicali presenti nella composizione “Volata garganica” che fa parte del progetto musicale “Apulia soundscape”, chiedendo ai ragazzi di riconoscerli durante l’ascolto, che si è svolto attraverso la condivisione con meet, del brano presente su youtube.

Tra le curiosità, è stato chiesto al professore quanto tempo sia necessario per comporre un brano musicale. Il compositore Fasciano ha citato i tempi “accademici”, ossia quelli cui abitua il conservatorio di musica per gli esami sin dai primi anni: romanze per pianoforte entro 10 ore, quartetto d’archi entro 36 ore, scene liriche per orchestra, soli e coro entro 10 giorni.

Ma non sono mancate domande sugli esordi musicali. Da autodidatta a sette anni suonava la diamonica e a dieci anni accettò l’idea di suo padre di suonare il pianoforte in una scuola di musica. Ma all’età di dodici anni ascolta la musica di Chopin e si appassiona enormemente allo studio del pianoforte, scrivendo la sua prima composizione per pianoforte che conserva ancora, e che a detta del suo primo insegnante dell’epoca, Felice Amoruso, aveva degli elementi della musica romantica di Franz List, di cui Fasciano non conosceva ancora le opere!  

Per spronare e incoraggiare gli alunni a comporre, il compositore, pianista, clavicembalista, polistrumentista, direttore di coro e d’orchestra Roberto Fasciano, infatti, sta scrivendo un metodo di composizione ed improvvisazione proprio per giovani.  

Questo appuntamento culturale ha consentito agli alunni delle classi 1^ C-F-G-M di conoscere da vicino il dirigente Cassanelli e il professor Fasciano, intellettuali che valorizzano la cultura della nostra amata Puglia, ma ha anche arricchito i nostri alunni che, ci auguriamo, potranno in futuro amare la musica, indipendentemente dal mestiere o dalla professione che essi andranno a svolgere. Perché la musica ci rende migliori. Sempre

Prof.ssa Luciana Visaggio

Domenico-Sarro-1^-G-1

Niccolo-Piccinni-1-^C-1

Giovanni-Paisiello-1^-F-1

Saverio-Mercadante-1^-F-1

Umberto-Giordano-1^-C-1

Tommaso-Traetta-1^-C-1

Musica-e-territorio-educazione-civica-1

Hits: 37